Sentiero dell'Aquila - Tappa O7: rifugio Sudetendeutsche Hütte – rifugio Kalser Tauernhaus

Il più importante a colpo d‘occhio

lunghezza percorso
8 km
dislivello in salita
🔋
300 dislivello
tempo di cammino totale
4 h
punto piú alto
🞍
2820 m
difficoltà
🞽
medio
Kondition:
* * * * *
🞙🞙🞙🞙🞙
Technik:
* * * * *
🞙🞙🞙🞙🞙

profilo altrimetrico

File PDF

File GPX

Cartina interattiva

Meteo attuale

🌾
28 °C

Descrizione

Dal rifugio Sudetendeutschen Hütte si raggiunge la croce commemorativa e si passa di fianco al vicino laghetto di montagna attraverso dorsali erbose e conche coperte di muschio si risale fino al bacino di ablazione del ghiacciaio Gradötzkees, dove si è formato anche un laghetto e il paesaggio è caratterizzato da imponenti morene. Infine si raggiunge la sella Gradötzsattel (2.826 metri), poi si scende incontro al cosiddetto Bloipalfen (2.684 metri). Quindi si continua scendendo attraverso un prato e fra rocce disposte in modo tale da formare una gola. A ca. 2.500 metri di altitudine il sentiero Silesiaweg svolta a sinistra. In pochi minuti di cammino ci porta alla rocciosa cima Muntanitzschneid, da cui si gode di una vista magnifica. Restando sul Sentiero dell'aquila ci si mantiene a destra, e si raggiunge il torrente Muntanitzbach che, in caso di abbondanti portate, non è facile da guadare, specialmente se non ci si vuole bagnare i piedi. Poco sopra rispetto all'area della malga Ochsenalm si attornia la dorsale del Muntanitzschneid. Qui il sentiero è ben strutturato, nella parte bassa fa una piccola curva a gomito e presenta un tratto roccioso. Successivamente si scende attraverso pendii erbosi e si costeggia verso nord un piccolo boschetto di pini cembri. Infine si giunge a un'indicazione del ponte sullo Stotzbach che si congiunge al Loamesbach. Arrivati al segnavia che si trova poco più in basso, si sceglie la discesa, ovvero 514 A, al Kalser Tauernhaus. Attraverso stretti tornanti si cammina zigzagando a valle sul sentiero Wilhelm-Ernst-Weg tra ontani, frassini e larici e si supera la piattaforma panoramica del Parco Nazionale dove una cascata dello Stotzbach si getta in profondità da un pianoro modellato da ghiacciai dell'era glaciale.  Ora, attraversando il fiume Dorferbach, si arriva alla meta della tappa, l'accogliente Kalser Tauernhaus (1.755 metri). Questo rifugio si trova nella parte posteriore della Dorfertal, solo poco più in basso dal punto in cui il torrente Stotzbach s'immette nel Dorferbach.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni mese i migliori consigli per offerte attuali, escursioni in montagna, eventi e tante altre cose.