Pfannspitze

Il più importante a colpo d‘occhio

dislivello in salita
🔋
1250 dislivello
punto piú alto
🞍
2678 m
tempo di cammino salita
4:50 h
lunghezza percorso
6.1 km
difficoltà
🞽
difficile
punto di partenza:
Kartitsch/Sportplatz (1.415 m)
punto d‘arrivo:
Pfannspitze (2.678 m)
stagione migliore:
GEN, FEB, MAR, DIC

profilo altrimetrico

File PDF

File GPX

Cartina interattiva

aperto

Meteo attuale

🗍
21 °C

Descrizione

Lo Pfannspitze si trova a sud-est del rifugio Obstanser See Hütte (2304 m) e rientra tra gli skitour meno frequentati sulla cresta carnica. L'accesso alla montagna passa attraverso la valle Winklertal adatta allo sci solo in parte e riservata agli scialpinisti ambiziosi che non temono di scambiare gli sci con i ramponi. Il problema sta nella barriera rocciosa che si incontra a metà percorso. Attraverso questa passa un sentiero roccioso che porta in parte su ponti di legno e che in inverno è spesso abbastanza coperto da cornici nevose. Questi passaggi esposti che conducono attraverso terreni accidentati non sono lunghi, ma richiedono l'attrezzatura adeguata per proseguire in modo sicuro (vedere Foto Tour 19). La valle Winklertal sopra la barriera rocciosa è così ampia e battuta che si trovano tre destinazioni di tour meravigliose che saranno descritte nella pagine seguenti. Punto di partenza è la località di Kartitsch nella valle tirolese Gailtal. Nel centro del paese dopo una filiale della banca, opposta alla Gasthaus Dolomitenblick, svoltiamo a destra in discesa nel fondovalle (supermercato) fino alla Pension Waldruhe e proseguiamo in salita fino al campo sportivo (1415 m, parcheggi). Si prosegue per la strada forestale verso sud nella Winklertal e attraverso graziose serpentine si sale fino alla barriera rocciosa più cupa. Qui in genere si devono portare gli sci a mano e a seconda delle condizioni si deve passare ai ramponi. I punti esposti, che bisogna superare con attenzione, si trovano all'inizio. Non appena il sentiero diventa più largo e ci allontaniamo dal terreno accidentato si può tornare agli sci. Con ampi tornanti, lungo un ponte di legno, raggiungiamo l'incantevole Obstanser Wiesenboden con la Prinz-Heinrich-Kapelle (1962 m) nascosta dietro gli alberi. Il tracciato prosegue in diagonale verso sud-est passando per il terreno e si snoda seguendo il sentiero estivo sul pendio in salita a nord-ovest sotto il Rosskopf. Passiamo per un canalone a conca che ci porta verso sud al rifugio sognato sull'Obstanser See (2304 m). Qui si attraversa verso est nel circo glaciale solitario, prima di proseguire di nuovo verso sud nel terreno sotto il Rosskopftörl e avvistare l'ampio passo sulla linea del crinale. Mentre la vista sulle Dolomiti di Sesto diventa aperta, esploriamo la cresta breve a sud-ovest, facendo attenzione alle cornici nevose, fino alla vetta della Pfannspitze (croce). Discesa lungo il tracciato della salita. Per le foto della barriera rocciosa vedere il tour al Gatterspitze..


Troverete ulteriori consigli per gli skitour nelle guide sullo sci alpinismo di Thomas Mariacher, disponibili qui: http://www.grafikzloebl.at/verlag/buecher/

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni mese i migliori consigli per offerte attuali, escursioni in montagna, eventi e tante altre cose.