2TälerTrail – Tappa 4: Da Maria Hilf al Lago di Anterselva

Da Maria Hilf al Lago di Anterselva – “Sulle tracce dei contrabbandieri”

Il più importante a colpo d‘occhio

lunghezza percorso
15.9 km
dislivello in salita
🔋
942 dislivello
dislivello in discesa
🔋
301 dislivello
tempo di cammino totale
6 h
punto piú alto
🞍
2100 m
difficoltà
🞽
medio
Kondition:
* * * * *
🞙🞙🞙🞙🞙
Technik:
* * * * *
🞙🞙🞙🞙🞙
Öffentliche Verkehrsmittel:

Bushaltestelle Maria Hilf Dorf

Abstell möglichkeit:

Beim kleinen Kirchlein in Maria Hilf

punto di partenza:
St. Jakob in Defereggen - Maria Hilf
punto d‘arrivo:
Antholzersee
stagione migliore:
GIU, LUG, AGO, SET

profilo altrimetrico

File PDF

File GPX

Cartina interattiva

Meteo attuale

Descrizione

Partendo da Maria Hilf, si attraversa Schwarzach in direzione “Bruggen” fino a raggiungere il sentiero n° 328, che prosegue oltre il mulino Stadtner fino ad un’incantevole cascata. Proprio qui è stato da poco inaugurato un nuovo belvedere, che permette di ammirare da vicino l’acqua della cascata di Maria Hilf che cade scrosciando verso valle. Si prosegue quindi lungo lo Stallerbach superando la Alpe Stalle in salita per raggiungere la Blindisalm. Quest’ultima si trova a 1.894 m di altitudine dal livello del mare e invita a prendersi una meritata pausa. Il sentiero n° 85 prosegue oltre, superando la Lappachalm in salita fino a Hirschbichl, una base storica di cacciatori. Superando l’Erlasboden, si procede verso il passo Stalle. Una volta raggiunta la strada del passo, che connette il Defereggental alla valle di Anterselva, si prosegue lungo il sentiero 113 superando la Staller Alm fino all’idillico lago di Obersee, per poi procedere all’interno della foresta di cimbri, sul lato nord, che raggiunge la sponda del lago, prima di arrivare all’altezza del passo Stalle.


Il monumento ai caduti presso il passaggio del valico ricorda la stretta parentela tra le due valli, messa a dura prova dalla divisione della regione Tirolo nel primo dopoguerra con il trattato di Saint Germain. Il passo Stalle fungeva allora da frontiera tra Austria e Italia ed era una vera Eldorado per i contrabbandieri. Ancora oggi si conservano molte tracce e memorie di quei tempi. La discesa dal passo Stalle segue il sentiero segnalato n° 11, che incrocia più volte le curve della strada. La meta della giornata, il Lago di Anterselva, un vero gioiello di acqua turchese e cristallina, vi inviterà a rilassarvi e ristorarvi tra i monti.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni mese i migliori consigli per offerte attuali, escursioni in montagna, eventi e tante altre cose.