Parapendio

Le Dolomiti di Lienz 2.718 m

Le creste ripide e dentellate delle Dolomiti di Lienz non sono solo il Paradiso degli arrampicatori ma anche una zona di lancio in parapendio. Per i paracadutisti più esperti esistono diverse proposte di volo. La competizione internazionale di paracadutismo estremo la “Dolomitenmann” ha reso famosa questa zona tra i “para-alpinisti”.

Informazioni dettagliate sulle zone di lancio, di atterraggio, di volo ed eventuali pericoli sulle Dolomiti di Lienz sono fornite delle scuole di volo!

Grosse Gamswiesenspitze 2488 Meter – Inizia la scalata!

Punto di partenza della scalata è un prato scosceso nel cuore delle Domiti di Lienz: si può salire dal percorso normale che parte dalla malga Kerschbaumer Alm (rifugio Schutzhütte 1902m) oppure da est (rifugio Karlsbaderhütte o Marcher Stein 2000 m circa) per raggiungere la parete settentrionale della Kleine Gamswiesenspitze e poi attraverso la Schotterrinne fino alla sella tra la Kleine e il Grosse Gamswiesenspitze.

Hochstadel (2.680 m) - Hochstadelwiese (1.820 m circa)

Il volo sulla parete settentrionale dell’Hochstadel toglie il respiro. Con i suoi 1.400 m di altezza è la terza parete roccioso più alta delle Alpi orientale. si può effettuare il volo solo dalla cima (2580 m) della parete settentrionale oppure dalla falda orientale della vetta a 2500 m = zona di lancio del Dolomitenmann (1997). Zona di lancio alternativo sotto la cresta del Rudnig a 2200 m di altezza oppure dalla Wiesenspitze ca. 2200 m (Stadelwiese = area rifugio).

Spitzkofel (2.718 m)

Partire direttamente dalla vetta è troppo rischioso. Si comincia ai piedi della Gipfelaufbaus a circa 2.400 m sui pendii scoscesi attraverso la valle Hallebachtal. Questo è anche il punto di lancio Die paracadutisti che partecipano alla competizione annuale del Dolomitenmann.

Laserzwand (2.614 m)

Da Lienz la vista è grandiosa. Oltre 100 paracadutisti si sono cimentati da qui durante il Dolomitenmann ’99. Un’esperienza di volo affascinante in condizione di totale sicurezza, da provare soprattutto nella stagione autunnale.

Hochstein 2.057 m

L’Hochstein è la seconda zona di lancio di Lienz che condivide l’area di atterraggio con Zettersfeld. L’Hochstein sul pendio orientale è il primo attacco su cui è possibile sfruttare la corrente ascensionale di aria calda, soprattutto nelle prime ore della giornata e a mezzogiorno con la brezza di valle o, in inverno, con il vento che soffia da est. Molto famosi sono i “Frühstücksflüge“” di Bruno Girstmair, organizzati verso le 6.00 del mattino nelle giornate estive con condizioni climatiche favorevoli, dopo una ricca colazione al rifugio Hochsteinhütte. Da provare nel tardo pomeriggio i pendii occidentali del Grat da cui si risale fino al Bösen Weibele che richiedono tuttavia l’atterraggio in vetta o in Val Pusteria. 

Dislivello

1.340 m 

Salita

Da Leisach sulla Pustertaler Höhenstraße, in direzione Bannberg e proseguire poi sulla Hochsteinstraße (pedaggio) fino al parcheggio. Da qui, dopo 5 minuti si arriva al rifugio e dopo 10 al punto di partenza. 

Partenza

Est /sud-est, facile, 1.970 m circa, sentiero nel bosco. Dal parcheggio si prosegue verso est fino alla stazione a monte dello ski lift. Da qui dopo si scende per 50 m (fino alla manica a vento). In alternativa si prosegue sulla prima salita che porta al rifugio Hochsteinhütte (5 minuti) e poi in direzione ovest fino al punto di partenza. Con vento da ovest e da est evitare di partire da questa zona! Rischio vuoti d’aria! Con vento da ovest è possibile partire dalla croce di vetta dell’Hochstein.

Zone di atterraggio

  1. Postleite: (668 m), zona di atterraggio principale per parapendio e deltaplano radura, 800 m circa a est della stazione a valle. Schema dettagliato disponibile sull’homepage della scuola di volo Girstmair (www.girstmair.com). Dotarsi di cavi (fune simulatore di volo) e fare attenzione alle linee guida. Brezza di valle proveniente da sud-est, vento settentrionale di föhn da ovest! 
  2. Camping Falken: (655 m), radura di fronte al campeggio. Luogo di atterraggio ideale per deltaplano. 

Zettersfeld 2.213 m

Gli immensi pascoli sulle alture di Lienz regalano uno dei panorami più belli dell’Austria che inizia dalla Dolomiti di Lienz e si estende fino alle Tre cime di Lavaredo per terminare poi sulle vette degli Alti Tauri. Considerata il regno del volo a vela, Lienz in estate diventa la meta preferita non solo dei parapendisti. Particolarmente trafficata risulta la direzione tra gli Alti Tauri, le Dolomiti e la Carinzia dove si incrociano le “vie aeree” dei XC Fans!

Punti di partenza

710 m - 1.550 m

Punti di partenza

  1. Kollnig: (1.380 m), sud-est, facile. Zona di lancio situata direttamente sulla strada che porta sulla malga Faschingalm, che inizia nella stazione a valle di Zettersfeld.
  2. Ebnerfeld: (1.420 m), sud-est/sud-ovest, di media difficoltà, partenza dal sentiero nel bosco, più distante e più alto di Kollnig ma sulla stessa strada. Con vento trasversale pericolo, raggiungibile solo in auto, accanto alla strada, ideale per principianti.
  3. Steiner Mandl: (2.200 m), sud-est/sud-ovest, facile, parapendisti e deltaplanisti (zona di atterraggio non visibile). Deltaplanisti: la funivia monofune e la seggiovia a quattro posti trasportano solo deltaplani da 2 metri. Salita anche in auto (strada a pedaggio) fino alla stazione a monte (1.800 m) e successivamente si deve trasportare il deltaplano per 10 minuti circa. Attenzione: sulla stazione a monte la funivia monofune non permette di lanciarsi. Per i parapendisti sono disponibili sullo Steiner Mandl due zone di lancio ad ovest e a est del ristorante “Moar Pepo”. Sulla zona di lancio Steiner Mandl sono presenti la manica di vento e le toilette. Durante la fase di revisione è possibile raggiungere con il taxi Xander le zone di lancio (per deltaplanisti e parapendisti).
  4. Panoramaköpfl: (ca. 2.200 m), sud-est/sud-ovest, facile. Visibilità assente su zona di atterraggio. Per arrivare ai piedi della stazione a monte della seggiovia a quattro posti in direzione ovest proseguire per 15-20 minuti. (la seggiovia a sei posti non trasporta parapendisti e deltaplanisti). Punto di partenza sopra la stazione a monte direttamente dall’Hausbart (Debantgraben). buono XC – punto di partenza.

Zone di atterraggio

  1. Postleite: (668 m), zona di atterraggio principale per deltaplanisti e paracadutisti, radura, 800 m circa a est della stazione a valle. Schema dettagliato disponibile sulla homepage della scuola di volo Girstmair (www.girstmair.com). Dotarsi di cavi (fune simulatore di volo) e rispettare le linnee guida. Brezza di valle da sud-est, vento settentrionale di föhn da ovest!
  2. Camping Falken: (655 m), radura di fronte al parcheggio. Zona di atterraggio ideale anche per deltaplanisti.  

Volo

Buone condizioni termiche dalla tarda mattinata. I due punti di lancio Kollnigg e Ebnerfeld possono essere sfruttati al mattino per voli di esercitazione e discese tranquille per meno esperti. Sullo Zettersfeld è perfino possibile effettuare anche il top landing. Durante i voli a valle fare attenzione alle brezze estive. Sulle zone settentrionali persiste una forte e corrente termica ascensionale nel versante sottovento. Sul Kollnigg, soprattutto di pomeriggio, fare attenzione alle turbolenze nel versante sottovento provenienti dalla valle Debanttal! 

Voli di lunga distanza

Già da marzo e fino all’inizio di novembre è presente una buona corrente termica ascensionale. I voli di distanza più semplici iniziano da est e proseguono sulla valle Drautal in direzione della malga Emberger Alm. Chi va ad ovest, dovrebbe attraversare la valle fino all’Hochstein (necessaria una base alta), e da qui si sorvola Sillian per raggiungere la Val Pusteria. Un‘alternativa è il volo verso sud sulle Dolomiti di Lienz per poi proseguire in direzione est o ovest sorvolando la valle di Gailtal. Volando verso nord si raggiunge Kals o la valle Mölltal. La valle Tauerntal dovrebbe essere evitata a causa dei forti venti estivi! 

Pericoli

La brezza di valle estiva forte, i venti da nord e nord-ovest con un sistema di venti provenienti dagli Alti Tauri (situazione versante sottovento sullo Zettersfeld) e il vento di föhn da nord rappresentano i pericoli maggiori. Fare attenzione durante i voli di distanza e i voli su Nikolsdorf – forte presenza di voli a vela e attraversamenti di eli tra Nikolsdorf e l’ospedale di Lienz. Fune simulatore di volo sopra la zona di atterraggio di Postleite.

Thurntaler 2.407 m

La zona di volo di Sillian ha una lunga tradizione. Già nel 1986 e 1987 sono state organizzate gare di parapendio. Sopra la Val Pusteria è possibile effettuare voli direttamente sul versante meridionale della cresta alpina ma in presenza di leggeri venti d’alta quota. Numerose zone di lancio e di direzioni di lancio offrono interessanti alternative. Il Thurntaler è anche una stazione per voli di grande distanza verso la Val Pusteria e la valle della Drava, partendo da est e andando verso ovest e viceversa. 

Dislivello

1.300 m

Punti di partenza

  1. Alpeggele: (2.100 m circa), nord-est-sudest/ sud / sud-ovest/ ovest, di media difficoltà, zona di lancio solo per parapendisti, dalla stazione a monte verso sinistra (ovest) fino alla zona di lancio e salire per circa 15 minuti fino ad un’area contrassegnata da banderuole. Oppure proseguire con l’auto sulla strada di montagna da Außervillgraten alla stazione di sosta Thurntaler Rast e continuare per cica 1/2 h verso ovest sul sentiero della malga.
  2. Vetta: (2.400 m), ovest-sudovest, sud e nord-ovest, di media difficoltà, punto di lancio solo nei mesi invernali (quando è in funzione la funivia) e raggiungibile con la seggiovia Gadein.
  3. Stalpen: (1.610 m), Ovest / sud-ovest/ sud, facile, punto di lancio per parapendisti e deltaplanisti. Arrivo: strada da Sillian presso la chiesa fino alla fine della strada (grande parcheggio). La zona di lancio dei deltaplanisti è situata a nord-ovest del parcheggio (bandieruole), per raggiungere la zona di lancio per parapendisti si deve partire dal parcheggio, arrivare alla fattoria e, superando la strada e costeggiando la parte anteriore della fattoria e il bosco, si arriva al punto di partenza. Non oltrepassare il divieto!
  4. Petersberg: sud-ovest, facile, solo per parapendisti, raggiungibile dalla Sillianbergstrasse fino a Schlittenhaus; attenzione! Possibilità di parcheggio limitate, autorizzazione della scuola di volo Blue Sky.

Zone di atterraggio

  1. Sillian: (1.100 m), pascoli estesi a sud della strada statale di fronte alla stazione a valle Thurntaler con parcheggio.
  2. Panzendorf: (1.080 m), zona di atterraggio tra Heinfels e Tassenbach. La zona di atterraggio è situata presso il Club house DFC Sillian a est davanti al complesso Loacker, accanto alla B 100. Dalla stazione a valle si attraversa Panzendorf.

Volo

Il Thurntaler è una zona di volo con condizioni di alta quota relativamente buone, per questo motivo è particolarmente adatta ai parapendisti nei giorni in cui non vi sono condizioni di vento forte. Nei giorni incerti con rischio di temporali e pioggia è preferibile optare per le zone di lancio a bassa quota. La corrente termica ascensionale è presente soprattutto dalla tarda mattinata sui canali rocciosi attorno alla cresta di vetta e persiste tutto l’anno grazie all’estesa parete meridionale. Con eccessiva brezza di valle, è possibile alzarsi in volo dalle zone di lancio più basse come lo Stalpen.

Volo di distanza

Praticabile soprattutto in direzione est-ovest lungo la Val Pusteria. È possibile attraversare le Dolomiti verso sud e la cresta carnica. Verso nord è possibile effettura un bellissimo triangolo sulla cresta alpina e ritornare (attraverso la valle Defereggental o l‘Hochstein).

Pericoli

L’area attorno alla vetta è una zona d’alta quota e senza neve non può essere praticata dai meno esperti. Attenzione ai venti da nord che si mescolano alla corrente termica ascensionale! Vento di föhn da nord e rischio di temporali

Golzentipp 2.170 m

La dorsale erbosa attorno al monte Golzentipp gode di una posizione da sogno nella valle Lesachtal superiore tra le vette delle Dolomiti di Lienz e la cresta carnica. La zona raggiungibile con la seggiovia permette ai principianti e agli esperti, di praticare voli ad altissimo livello immersi in un paesaggio tranquillo, difficile da trovare tra le Alpi. Ad Obertilliach si è formata una comunità di esperti che ha deciso di trascorrere qui le vacanze.

Dislivello

670 m -710 m

Punti di partenza

  1. (2 040 m circa), sud-ovest / sud, facile, si sale su un breve sentiero verso sud-ovest, il punto di lancio sulla piattaforma situato a circa 500 m al di sotto della stazione a monte dove la pista da sci devia verso ovest.
  2. (2.100 m circa), NO / O, einfach, aber flach, liegt 50 m südlich unterhalb der Bergstation in einem kleinen Sattel, an welchem nach Westen eine Skipiste hinabzweigt.
  3. ( 2.100 m circa), sud / sud-ovest, facile, sopra la stazione a monte. Proseguire verso nord per circa 500 m lungo la dorsale, il punto di lancio contrassegnato dalle banderuole è situato sul cucuzzolo a sinistra della stazione in vetta dello ski-lift. Quando la seggiovia non è in funzione si può salire con l’auto lungo la strada forestale. Chiedere la chiave per accedere al sentiero privato alla Gasthof Unterwöger.

Punto di atterraggio

(1.400 m). Dall’eccesso occidentale all’altezza del Café Gasthof Weiler seguendo la stretta strada forestale e attraversando un prato dopo 200 m, dove a sinistra termina un sentiero pedonale, inizia una striscia di prato del punto di atterraggio contrassegnato dalla manica a vento. Si prega di non parcheggiare qui ma sulla strada principale o presso lo ski-lift. Per raggiungere lo ski-lift: proseguire sulla strada forestale e poi a sinistra fino alla strada asfaltata e svoltare salendo per 15 minuti circa fino alla stazione a valle. 

Volo

Dalla postazione di lancio si consiglia di volare verso sud-est. Più o meno all’altezza della conca a valle, è situato a sinistra l’Hausbart. Si distingue nella linea di massima pendenza dell’itinerario di volo un sentiero forestale illuminato. Spesso l’intera falda è visibile di pomeriggio con la brezza di valle. Il Bart di solito non è di fronte il punto di lancio ma è spostato verso ovest.  

Volo di distanza

Dolomiti di Lienz e cresta carnica, su entrambi i lati della valle Lesach-Gailtal verso est e ovest (voli verso Sillian - Lienz, Kötschach-Mauten), triangoli e voli di ritorno (ancora non molto esplorato) 

Pericoli

Forte brezza di valle, forte corrente da nord e vento di föhn, temporali rappresentano i maggiori pericoli della zona. In caso contrario voli e atterraggi senza ostacoli!

Valle di Defereggen 2.311 m

La piccola valle di Defereggen offre diversi punti diversi punti di lancio e atterraggio poco frequentati che appartengono al gruppo del Lasörling e ai monti di Villgraten. Queste zone sono state utilizzate già dai primi parapendisti, anche durante le competizioni. In estate si deve prestare molta attenzione durante di atterraggi a causa della forte brezza di valle, dei cavi e di altri ostacoli. Ai principianti si consiglia di informarsi sui vari punti di atterraggio ed eventualmente di posizionare una manica a vento. Nei periodi non particolarmente affollati è possibile godersi in tutta tranquillità la bellezza della natura.

Dislivello

650 m - 710 m 

Firstkogel (2.136 m)

Questa cresta si trova a nord di Hopfgarten e permette di effettuare semplici voli anche in presenza di diverse direzioni di vento.

Accesso: da Dölach alla malga Grünalm (descritta). Da qui si arriva dopo 45 min. sulla cresta. Taxi Josef Blaßnig, trasporta gruppi o singole persone fino alla malga Grünalm, alla strada carrozzabile o fino a. 2.000 m. Da qui in 20 minuti si arriva al puto di lancio.

Punto di lancio: nord ovest/ sud-ovest, facile, lancio da un prato.

Punto di atterraggio: Dölach (998 m), dopo l’uscita ovest del paese, sono presenti una serie di prati abbastanza grandi per atterrare. Il più grande si trova a Plon, tra il primo e l’ultimo cavo della teleferica (precedentemente descritta).

Gagenalm (1.998 m) - Zeigerle (2.311 m)

Questo pendio si trova direttamente sopra Plon e garantisce voli piacevoli on vento da nord-ovest e corrente ascensionale d’aria calda al mattino presto e a mezzogiorno.

Accesso: a Plon presso il vecchio ponte (Blosbrücke) seguendo il sentiero Zwenewaldweg fino alla malga Gagenalm (2,5 h) oppure con il taxi Josef Blaßnig fino alla malga Gagenalm.

Lancio: ovest / sud-ovest e più su verso nord, semplice. Dal Zeigerle verso nord-ovest e sud-est, semplice ( 40 minuti a piedi proseguendo sul pendio).

Atterraggio: (1.157 m), ideali sono i prati di Plon prima dell’ultimo cavo della teleferica e della deviazione verso la malga Kleinitzalm.

Malga di Emberg 1.800 m

Questa pittoresca malga panoramica si affaccia sulla valle orientale della Drava, nei pressi di Berg e Greifenburg. I pendii del Kreuzeckgruppe da maggio a settembre sono presi d’assalto dagli escursionisti e dai parapendisti. 

Dislivello

1.130 m - 1.250 m 

Arrivo e partenza

Sulla B100 fino a Berg / Greifenburg. Da qui si percorre la strada asfaltata, rifatta di recente, senza pedaggio, oppure con un taxi collettivo dal punto di atterraggio Berg o Greifenburg al punto di lancio.

Punti di lancio

  1. (1.740 m), sud-ovest, di media difficoltà, punto di lancio per parapendisti e deltaplanisti, ampia zona di lancio da un ampio sentiero boschivo. Accesso con auto o taxi collettivo fino alla malga Emberg.
  2. (1.860 m), sud-est, facile, perfetto luogo di atterraggio su prato, 1/4 h a piedi in salita fino al punto di lancio 1 oppure con il taxi collettivo. Abbastanza pianeggiante per i paracadutisti ma sconsigliato con il vento alle spalle o da ovest (rotori)! Attenzione: è vietato utilizzare altri punti di lancio. 

Punti di atterraggio

  1. Greifenburg: (610 m), punto di atterraggio dopo il Fliegercamp “Oberes Drautal” presso il lago balneabile. Attenzione ai cavi ad alta tensione!
  2. Monte: (630 m), punto di atterraggio accanto alla Gasthof Altenmarkter, a nord della B 100 presso la strada di accesso della fattoria. Ad est limitato da una fila di alberi e dalla strada.  

Volo

Dalla tarda mattinata, buone condizioni. Salita ideale esternamente al bosco (con vento da ovest non atterrare nella valle Gnoppnitztal). Sul versante orientale della malga Emberg è presente una riserva naturale in cui è vietato volare. Fare attenzione alla corrente ascensionale d’aria calda proveniente dalle Alpi meridionali soprattutto a primavera! 

Voli di distanza

Percorrendo la valle della Drava, superando il pendio meridionale del Kreuzeckgruppe, proseguire ad ovest fino alla Anna-Schutzhaus e ritorno (brezza di valle!). si vola verso est fino alla malga Radelberger Alm e si ritorna (relativamente semplice). 

Pericoli

Punto di lancio a sud-est, rilievo pianeggiante con vortici. Zona di volo con forte corrente d’aria calda ascensionale ed esposto alle intemperie. Attenzione nelle zone settentrionali e al vento da ovest, che possono causare turbolenze termiche. Nelle zone a est la brezza di valle raggiunge il punto di lancio. Forti turbolenze termiche. In primavera e in estate i principiati e i piloti occasionali non dovrebbero volare senza l’assistenza di un professionista. 

Alto Adige - Monte Elmo 2.438 m

Il monte Elmo appartiene alla cresta di confine tra l’Alto Adige e il Osttirol e la parte occidentale della cresta delle montagne carniche. Questo pendio da sempre è una zona con una corrente ascensionale calda molto forte, con un potenziale straordinario e altitudini di base che sfiorano i 5000 m. Purtroppo le autorità italiano ne vietano l’accesso a causa della sua posizione di confine. Solo negli ultimi anni, dopo l’armonizzazione delle direttive europee e l’abbattimento delle frontiere, anche il monte Elmo è stato rivalutato. Solo pochi conoscono questa zona di volo, che offre una buona corrente ascensionale calda e ai parapendisti moderni anche rotte di volo lungo le montagne carniche e la Val Pusteria. Si parte dal rifugio Gallo Cedrone. 

Dislivello

870 m - 1.070 m 

Lancio

Rifugio Gallo Cedrone: (2.150 m), sud-ovest, sud-est, facile, per deltaplanisti e parapendisti, 10 minuti a piedi dalla stazione a monte delle funivie del monte Elmo, altri punti di lancio in direzione rifugio Gallo Cedrone.  

Punti di atterraggio

  1. Sesto: (1.280 m), prati di atterraggio del rifugio nella stazione a valle.
  2. Sillian: (1.080 m), punti di atterraggio della zona di volo della valle Thurntal a sud della strada statale, di fronte alla funivia Thurntaler.

Volo

Volo con corrente ascensionale lungo i pendii a sud e a ovest. Condizioni termiche ottimali ad aprile e maggio.  

Voli di distanza

Lungo la cresta carnica e sulle Dolomiti oppure lungo la Val Pusteria.  

Pericoli

A primavera corrente ascensionale molto forte, turbolenze durante il giorno, in estate brezza di valle particolarmente forte da est con turbolenze termiche sul versante di Sesto. Attenzione: con vento da nord turbolenze e pericolo elevato!

Potrebbe interessarti anche

Tandemflug
Volo tandem in parapendio
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni mese i migliori consigli per offerte attuali, escursioni in montagna, eventi e tante altre cose.