Romariswandkopf 3.511 m

Il più importante a colpo d‘occhio

dislivello in salita
🔋
1550 dislivello
punto piú alto
🞍
3511 m
tempo di cammino salita
6 h
lunghezza percorso
8.8 km
difficoltà
🞽
difficile
punto di partenza:
Parkplatz Glocknerwinkel
punto d‘arrivo:
Romariswandkopf
stagione migliore:
FEB, MAR, APR, MAG

arrivo

Parcheggio
Parcheggio Glocknerwinkel

profilo altrimetrico

File PDF

File GPX

Cartina interattiva

aperto

Meteo attuale

Descrizione

Lungo la strada a pedaggio fino al parcheggio Glocknerwinkel presso Lucknerhaus. Seguire la strada carrozzabile che conduce verso l'interno della valle fino alla Lucknerhütte (2.241 m) e quindi proseguire lungo la sponda destra del ruscello fino a raggiungere una scarpata. Si passa quindi sul lato sinistro della valle e si sale lungo una ripida cava fino ai "Viehböden", a 2.500 m. Si prosegue quindi sul fondovalle, che apre la strada direttamente alla forcella di Fanotscharte con la Stüdlhütte. Da qui, si procede al meglio attraverso la cava sopra la stazione della funivia lungo il ghiacciaio Teischnitzkees. Quindi si prosegue sulla sinistra dal roccioso Luisengrat lungo il Teischnitzkees, tra il Gramulsattel e il versante del Glockner fino al Fruschnitzkees. Si sale quindi sul pianeggiante fondo del ghiacciaio fino al Romariswandsattel e, poi, in direzione del Romariswandkopf. Discesa come salita o lungo la Luisenscharte a 3.175 m di altitudine attraverso il Ködnitzkees e, da questo, subito verso il basso, fino a raggiungere il sentiero di salita presso i Viehböden.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni mese i migliori consigli per offerte attuali, escursioni in montagna, eventi e tante altre cose.