Höfe Trail Tappa 3: Obertilliach-Untertilliach

Wanderung von Hof zu Hof im Tiroler Gail- und Lesachtal

Il più importante a colpo d‘occhio

lunghezza percorso
12 km
dislivello in salita
🔋
444 dislivello
dislivello in discesa
🔋
718 dislivello
tempo di cammino in salita
4:15 h
tampo di cammino in discesa
4:15 h
punto piú alto
🞍
1556 m
difficoltà
🞽
punto di partenza:
Obertilliach Dorfzentrum
punto d‘arrivo:
Untertilliach Gasthof Wacht

profilo altrimetrico

File PDF

File GPX

Cartina interattiva

Meteo attuale

Descrizione

A causa dei danni causati dal lancio degli alberi, non sarà possibile percorrere il sentiero del cortile fino al 2021. Tuttavia, nell'ambito del programma settimanale della TVB Osttirol, si svolgono le esperienze della fattoria.

Questa tappa inizia direttamente nel centro di Obertilliach, sotto il granaio “Weiler-Kornkasten”. Prima si scende attraversando il paese, quindi si passa davanti all’hotel Gasthof Unterwöger, fino all’incrocio con la strada federale sotto il panificio Obererlacher. Seguiamo la strada federale a sinistra per circa 80 m a quindi svoltiamo subito in diagonale a destra in discesa. Dopo circa 150 m superiamo le ultime case e la vista si apre sulla "Obertillga Dorfer Felder", un paesaggio culturale unico sul conoide di deiezione del torrente Rodarmbach, con innumerevoli prati e fienili e le due cappelle “Helenkirchl” e “Niklaskirchl”. Seguiamo una strada forestale dapprima asfaltata quindi, tenendoci sulla sinistra, ci ritroviamo presto su un sentiero di ghiaia lungo un torrente che passa direttamente davanti alle due cappelle.

Nella frazione di Bachhäusl giriamo a destra e seguiamo il torrente Gärberbach in discesa, con una bella vista sui Dorfer Felder e su Obertilliach. In corrispondenza della segheria attraversiamo il torrente Gärberbach (tenersi sulla sinistra!).

Il sentiero si snoda ora lungo la sponda del Gail. Dopo circa 1,5 km, all’altezza del ponte successivo, svoltiamo a destra per le cosiddette case Soldhäusern e il giardino delle erbe aromatiche di Iris Meyer (circa 300 m). In direzione Untertilliach rimaniamo sul lato sinistro del torrente fino al ponte successivo. Qui attraversiamo il Gail e abbandoniamo la sponda del torrente, ma dopo circa 700 m lo attraversiamo nuovamente per l'ultima volta su un ponte di legno per tornare sul lato sinistro e risaliamo lungo la strada asfaltata fino al paese di Untertilliach.

In corrispondenza del ponte sopra il torrente Nieschenbach a Untertilliach riprendiamo nuovamente la strada federale.

Sul lato sinistro del ponte davanti a noi, una strada secondaria conduce al Klammberg fino all'apicoltura di Josef Schmidhofer (circa 1,3 km, più o meno 30 min, stesso percorso al ritorno). Sul lato per noi destro del ponte, di fronte al municipio, si sale al Kirchberg, l'ultima parte della tappa. Guardando dall'altra parte del torrente all’altezza del municipio si può vedere il mulino Niescher. Proseguiamo sulla strada laterale che si snoda lungo 7 tornanti e attraversiamo masi di legno da sogno, come il Moos Hof con i suoi essiccatoi per fieno (Schwedenreiter). Oltre l'ultima casa, Oberkreiner, il sentiero svolta a sinistra nel bosco, dal quale giriamo a destra su un sentiero escursionistico in direzione Eggen. La Chiesa dei Santi Ingenuin e Albuin, una delle più antiche di tutta la valle, visibile già dal bivio, merita una visita. Lungo la strada che prosegue per Eggen attraversiamo il torrente Kircherbach subito dopo il bivio su un piccolo ponte di legno. Dall’altra parte percorriamo un po’ di salita e costeggiamo i confini inferiori dei prati di montagna fino a quando il sentiero si trasforma in una strada sterrata. Inizia un tratto molto interessante a livello paesaggistico attraverso prati con singoli gruppi di alberi e fienili, e la Catena carnica a fare costantemente da sfondo. Il paesaggio non è solo pieno di fascino ma anche significativo a livello ecologico; infatti, le api selvatiche e gli altri impollinatori trovano qui un habitat molto favorevole. Poco dopo ci imbattiamo nella curva di una strada forestale più agevole che percorriamo in discesa. Questa strada si trasforma ben presto in una strada secondaria asfaltata. Dopo 4 tornanti giungiamo direttamente al maso Untererschbaum Hof. Seguiamo la strada asfaltata ancora in discesa e, dopo aver superato la chiesetta, svoltiamo a sinistra per i masi di Untereggen; a destra del sentiero si trova il granaio Ganner. Qui seguiamo sempre il sentiero principale asfaltato passando tra i masi, sempre in discesa. Una volta finita la strada asfaltata, percorriamo un'antica carrareccia che ci conduce nel "Wacht” (“Posto di guardia”), meta della tappa, dapprima attraversando prati, poi il bosco, quindi scendendo per diversi tornanti.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni mese i migliori consigli per offerte attuali, escursioni in montagna, eventi e tante altre cose.