Tu sei qui: Home / Dolomiti di Lienz / Inverno / Tour con gli sci / Proposte di itinerari di sci alpinismo

Percorsi di sci alpinismo nelle Dolomiti di Lienz

Auerling 2045 m

Negli ultimi anni la "sciata con le pelli" lontano dalle piste ha acquisito molta importanza. In montagna aumentano gli scialpinisti in cerca di relax. Lo sci alpinismo sull'"Auerling" è perfetto per apprendere la materia. Qui si possono testare per la prima volta gli sci da alpinismo in un terreno aperto, sotto i dirupi settentrionali del Laserzwand. Dopo una fulminea discesa, alcune piste tagliate attraverso il bosco e preparate appositamente per gli scialpinisti riportano al Kreithof. Questo percorso presuppone però una certa condizione fisica, perché dal parcheggio fino alla cupola boscosa della vetta si devono affrontare ben 1000 metri di dislivello. In aggiunta a tutto ciò, a metà percorso l'autentico rifugio Dolomitenhütte invita alla sosta e coccola i suoi ospiti con prelibatezze locali.

Possibilità per fare sosta: Dolomitenhütte, 1.620 m, Gasthof Kreithof, 1050 m
Condizione:   ★★☆☆☆
Avventura:    ★★★★★
Difficoltà:      ★★☆☆☆

 

Auerling

Punto di partenza: Tristach/Kreithof

Punto finale: Auerlingköpfl

Altitudine:
1000m
Lunghezza del:
4.8km
Tempo:
3:0h

Hochstein über Russenweg

L'Hochstein è una delle montagne di Lienz e durante l'inverno è una meta straordinariamente amata dagli sciatori ambiziosi, dai principianti dello sci alpinismo e dai discesisti. Dopo 1350 metri di dislivello in salita lungo la ripida pista da sci "H 2000" o attraverso l'oscurità del bosco sulla romantica Russenweg, il rifugio  Hochsteinhütte, ristrutturato nel 2009, svetta sull'ampia vetta e invita alla sosta. I "tour di workout" serali fino al rifugio del Club Alpino, con la luce delle torce da testa e la vista sul panorama notturno della città di Lienz, sono ormai leggendari e riscuotono grandi consensi.

Possibilità per fare sosta: Hochsteinhütte 2023 m, Sternalm 1505m, Gasthaus Vendigerwarte 1014 m,  Familienhotel Moosalm 1000 m
Condizione: ★★★☆☆
Avventura:  ★★★★☆
Difficoltà:   ★★☆☆☆

 

Russenweg

Punto di partenza: Lienz/Hochsteinbahn

Punto finale: Hochstein

Altitudine:
2025m
Lunghezza del:
5.1km
Tempo:
4:0h

Strasskopf 2401 m

Lo Strassboden, noto per lo più con il nome di Strasskopf, è un apprezzato skitour sulle propaggini orientali del gruppo dello Schober. La vetta panoramica sovrasta il Winklerner Alm e il Roaner Alm e con i suoi dolci pendii rappresenta una meta perfetta anche per i principianti e i meno esperti. A metà strada si trova il rifugio Winklerner Hütte del Club Alpino Austriaco (1843 m). È aperto e gestito nei fine settimana. Una sosta per ristorarsi durante la discesa costituisce la ricompensa per gli eventuali strapazzi.

Possibilità per fare sosta: Winklerner Alm 1834 m, Gasthof Schöne Aussicht 1209 m, Roaner Alm 1903 m
Condizione: ★★★☆☆
Avventura: ★★★★☆
Difficoltà: ★★☆☆☆

Strasskopf

Punto di partenza: Iselsberg / Penzelberg

Punto finale: Strasskopf

Altitudine:
1100m
Lunghezza del:
4.2km
Tempo:
3:30h

Karlsbaderhütte - Ödkarscharte

Lo skitour parte presso la trattoria Kreithof (1050 m - parcheggio a pagamento) e raggiunge il rifugio Dolomitenhütte (1616 m), all'ingresso nel Laserz, attraverso la pista da discesa accompagnata dalla pista da slittino. Circa 1 ora dal Kreithof.
Dal rifugio, situato in posizione molto esposta, seguiamo la strada forestale verso l'Instein Alm. Nella successiva curva a sinistra il tracciato lascia la strada rurale e imbocca una scorciatoia attraverso una fossa pianeggiante. Così facendo si aggira la prima parte del sentiero estivo, il cui terreno non merita di essere percorso con gli sci. In seguito è consigliabile continuare a utilizzare le scorciatoie in direzione Marcherstein. Qui si vede per la prima volta il rifugio Karlsbader Hütte. Attraverso un bel paesaggio di prati il tracciato si inarca verso il rifugio, che negli ultimi anni è stato oggetto di grandi ampliamenti.
Per raggiungere questo punto abbiamo impiegato 3 ore dal Kreithof. Se la situazione delle valanghe è critica il giro si dovrebbe concludere qui e si dovrebbero evitare i ripidi circhi glaciali. In condizioni favorevoli, gli scialpinisti hanno a disposizione varie possibilità per esaurire le loro forze. Se si prosegue verso l'Ödkarscharte si sceglie una variante molto apprezzata. Tra il bastione roccioso del Seekofel e l'ardita Teplitzer Spitze, questo alto circo glaciale spezza il rude panorama roccioso delle Dolomiti di Lienz.
Il ripido pendio finale nella sella richiede una buona tecnica d'inversione in salita e una buona competenza nella valutazione del rischio di valanghe. La discesa avviene lungo il tracciato della salita.

Possibilità per fare sosta: Dolomitenhütte 1620 m, Gasthof Kreithof 1050 m
Condizione: ★★★★☆
Avventura: ★★★★★
Difficoltà: ★★★☆☆

 

Karlsbaderhütte - Ödscharte

Punto di partenza: Tristach/Kreithof

Punto finale: Ödkarscharte

Altitudine:
1500m
Lunghezza del:
7.6km
Tempo:
4:30h
Più consigli per sci d'alpinismo...

...si trova sulla ctirol!artina interattiva Osttirol!

 

maggiori informazioni
Ordinare i nostri opuscoli

Ordinate il nostro ultimo opuscolo o vedere online.


OPUSCOLI ORDINA

 

Fly-Fishing - Moarhof****

3 pernottamenti, mezzapensione & biglietti per la pesca

dalle € 405,00 a persona

Info/Richiesta
Fly-Fishing - Moarhof****

3 pernottamenti, mezzapensione & biglietti per la pesca

dalle € 405,00 a persona

ulteriori informazioni