Tu sei qui: Home / Alta Pusteria / Inverno / Percorsi di sci alpinismo / Villgraten – La valle degli alpinisti

Villgraten – La valle degli alpinisti

Chi ama lo sci alpinismo si sente a casa nella valle di Villgraten, dove non esistono piste. Si, avete capito bene. Villgraten non assomiglia a quei paesi dell’aria alpina in cui si continuano a costruire impianti di risalita. Oggi la valle è l’unica su tutto il territorio austriaco che garantisce neve alta parecchi metri e montagne imponenti ma senza comprensori sciistici. “L’80% dei nostri ospiti sono sci alpinisti” spiega Arthur Buhcer dell’ufficio informazione turistica di Innervillgraten. Già 30 anni fa quando lo sci alpinismo era ancora sconosciuto, i primi pionieri si avventuravano con gli sci. Gli ospiti di Innervillgraten che conta 1000 abitanti e di Außervillgraten, frazione di 860 anime, apprezzano la quiete, il romanticismo e la possibilità di vivere la natura e le montagne in totale tranquillità. I migliori 25 percorsi sono descritti dettagliatamente nelle 104 pagine della nuova guida ai percorsi di sci alpinismo, che contiene inoltre tanti consigli e suggerimenti utili. La guida si può acquistare al costo di 9 euro.

“È facile orientarsi”, afferma Arthur Bucher, che conosce il territorio come le proprie tasche. Di solito esistono indicazioni che mostrano allo sci alpinista la strada per raggiungere la meta. Molti percorsi della valle di Villgraten si sviluppano tra gli 800 e i 1000 metri di altitudine e hanno un livello medio di difficoltà. Un percorso in salita molto bello è, ad esempio, quello che porta sul Gaishörndl (2615 m), scelto dagli abitanti del luogo soprattutto nelle sere di luna piena. Da Kalkstein, una frazione di Innervillgraten, si procede verso la foresta dei larici e attraversando la malga Alfenalm si raggiunge il fondo valle, poi si percorre il tornante che porta in vetta che si conquista dopo tre ore e dopo aver percorso 1000 in altitudine.

Una discesa su neve profonda porta al punto di partenza e alla locanda Badlal, dove potrete gustare specialità del Tirolo orientale come gli “Schlipfkrapfen” (ravioli ripieni) oppure conversare con il gestore, Walder Gebhard, alpinista appassionato dotato di un certo fiuto per la neve. Anche se gli sci alpinisti sono persone solitarie “per motivi di sicurezza non ci si dovrebbe mettere in cammino da soli” sottolinea Arthur Bucher e spiega quanto sia facile stringere amicizia nella valle di Villgraten: “Da noi tutto è ancora autentico, gli spiriti affini non hanno difficoltà a ritrovarsi”. Tra le novità della valle, Bucher consiglia l’escursione di un giorno con la guida della scuola alpina per conoscere le particolarità di questa regione. Tra le montagne più amate vi è sicuramente il Rote Kinkele (2763 m), che può essere raggiunto in 4 ore di cammino dopo aver percorso 1270 metri in altitudine.

Punto di partenza è l’inizio della malga a Innervillgraten. Superate le Lüfter - e Fürathöfe, la strada attraversa la foresta e giunge al rifugio Kamelisenalm (1973 m). Non seguire le orme dei caprioli, delle lepri, delle volpi e delle pernici bianche che tendono a sviare, a procedere lungo le serpentine con neve alta per salire fino al Rote Kinkele: “Il panorama a 360° sulle Dolomiti altoatesine, sulla cresta carnica e sul gruppo del Glockner e del Venedigergruppe è di una bellezza indescrivibile“, afferma entusiasta Bucher. Certo sulle montagne del Tirolo orientale è possibile imbattersi in animali selvatici, ma molte aree sensibili sono state proclamate parco nazionale. “Queste zone sono rispettate anche dai nostri ospiti”, commenta l’esperto.

Un percorso molto difficile è quello che porta sul Gölbner (2943 m). Partendo da Außervillgraten si devono calcolare 4-5 ore e affrontare un dislivello di 1450 metri, ma lo sforzo è ricompensato da pendii con neve altissima e da una magnifica vista su imponenti montagne da tremila metri. Ed infine la locanda Reiterstube invita ad una piacevole sosta per gustare una nutriente merenda tirolese e anche un Pregler, il padre di tutte grappe che le distillerie del Tirolo orientale preparano da secoli con le pere e le mele. Già 30 anni fa la valle di Villgraten ha puntato su un turismo rispettoso della natura e i vantaggi di questa scelta sono la tranquillità e la riservatezza che gli ospiti possono apprezzare immersi in una cornice fiabesca.

Questa filosofia di vita si ritrova anche nei piccoli affittacamere che sostituiscono le grandi catene alberghiere, nell’ospitalità genuina e naturalmente nelle migliori infrastrutture per alpinisti, dai parcheggi gratuiti nei punti di partenza all’efficiente segnaletica fino alle informazioni aggiornate sulle condizioni meteo e valanghe. Perché molti affittuari si aggirano sul Gipfelwelt e lo conoscono alla perfezione lo si capisce già a colazione. Molti vacanzieri si cimentano almeno una volta in un percorso di 3 giorni che collega la valle di Villgraten con la valle di Casies in Alto Adige, passando per la valle di Defereggen nel Tirolo orientale ammirando le 3430 cime. Che il Tirolo orientale sia il paradiso degli alpinisti lo dimostrano i comprensori di Kals am Großglockner, di Matrei, della valle Virgental, di St. Jakob im Defereggental e delle Dolomiti di Lienz con panorami mozzafiato, le migliori condizioni di neve e un paesaggio naturale di incantevole bellezza.

Guida ai percorsi alpini di Villgraten

La guida contiene i percorsi più belli di Villgraten, della valle Lesachtal e delle Dolomiti nordorientali con un’attenzione particolare alle montagne di Villgraten. 

maggiori informazioni
Ordinare i nostri opuscoli

Ordinate il nostro ultimo opuscolo o vedere online.


OPUSCOLI ORDINA

 

 

Pacchetto "Alla scoperta del Glockner e delle Dolomiti" nell'Hotel Weiler*** Obertilliach

4 notti incl. l'esperienza di Osttirol

da € 465,- a persona

Info/Richiesta
Escursioni e delizie Hotel Strasserwirt **** Strassen

3 notti presso mura storiche con mezza pensione (cucina di qualità)

da € 216,- a persona

Info/Richiesta
Osttirol's Glockner-Dolomiten Card

Per 3 o 7 giorni 26 destinazioni per le vostre gite.



ulteriori informazioni