Höfe Trail Tappa 2: Kartitsch-Obertilliach

Il più importante a colpo d‘occhio

lunghezza percorso
10.8 km
dislivello in salita
🔋
435 dislivello
dislivello in discesa
🔋
323 dislivello
tempo di cammino in salita
3:45 h
tampo di cammino in discesa
3:45 h
punto piú alto
🞍
1620 m
difficoltà
🞽
facile
punto di partenza:
Dorfzentrum Kartitsch
punto d‘arrivo:
Dorfzentrum Obertilliach

profilo altrimetrico

File PDF

File GPX

Cartina interattiva

Meteo attuale

Descrizione

Allgemein:

La seconda tappa del sentiero di sentiero del masi da Kartitsch sul “lato soleggiato” verso Innerlerch e poi su lungo il margine del bosco verso la Sella carnica. Qui il percorso si snoda attraverso pittoreschi prati di larice – terreni coltivati sapientemente disposti con un duplice scopo: fornire legname di larice e pascolo nella stessa zona. Da qui il sentiero segue il corso dell'"alter Kirchsteig" o vecchia strada della chiesa passando per Äußerst, i vecchi masi di Prünster, prima di proseguire nel bosco e dirigersi verso Obertilliach. Passando per il paese di Rodarm, si raggiunge il centro del paese di “Obertillga” con il suo fitto gruppo di vecchi poderi.

Su prenotazione, in questa tappa dell'escursione sono possibili visite ai masi Joasa Hof, Innerbach (Klammerwirt) a Kartitsch e Niescherhof, Oswalderhof, Dietricher e Messenhof a Obertilliach.

Finanziato dall'Unione Europea, dal Fondo di Sviluppo Regionale e da Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020.


Detail:

La seconda tappa inizia nel centro del paese di Kartitsch, di fronte al municipio. Dopo l’albergo Dolomitenhof svoltiamo a sinistra lasciando la strada federale e seguiamo una prima strada asfaltata, poi una strada sterrata leggermente in salita fino al “lato soleggiato”. In corrispondenza del maso Unterjakober Hof raggiungiamo una strada asfaltata che percorriamo per circa 80 m a destra. Costeggiamo il terreno “Tra le strade” coltivato dal maso Joasa Hof. Per raggiungere il maso vero e proprio si prosegue ancora dritto per circa 150 m. In direzione Obertilliach, subito dopo l’orto del maso Oberjakober Hof, svoltiamo invece a sinistra su un sentiero prativo che sale direttamente costeggiando una recinzione di legno. Costeggiamo il poderoso maso Unteregg Hof e 200 m più in alto raggiungiamo un avvallamento con una strada asfaltata, che percorriamo a sinistra. Dopo altri 200 m svoltiamo decisamente a destra su un sentiero forestale. Il sentiero conduce subito quasi nel bosco lungo il limite superiore del prato, da qui si gode una splendida vista attraverso i larici sui masi di Kartitsch e sulla Catena carnica antistante. Al di sopra del maso Innerlerch-Hof, il sentiero attraversa un prato e, in corrispondenza di un frassino, si congiunge con una strada sterrata, che percorriamo in salita. Una volta tornati nel bosco, giriamo a destra al primo bivio e seguiamo una strada forestale nel bosco per circa 1,5 km. Prima di raggiungere le zone semiaperte dei Lärchwiesen sopra la Sella carnica, abbiamo la possibilità di fare una deviazione a destra in discesa verso la trattoria Klammerwirt a Rauchenbach e di sostare (segnalato, circa 500 m, più o meno 10 minuti a piedi).

 Proseguiamo attraverso i prati di larici sopra la Sella carnica. Da qui si possono ammirare anche i cosiddetti "Tannwiesen" in cima al passo, una delle torbiere più significative dal punto di vista naturalistico di tutto l’Osttirol. Continuiamo a seguire il percorso di questo storico collegamento, sempre alla stessa altezza e attraverso prati di larici ben curati.

 Poco prima di raggiungere nuovamente una strada asfaltata, costeggiamo la baita e l’essiccatoio per foraggio Mühlenbach. Nella baita vengono riposti i “roggla”, supporti in legno per far asciugare il fieno nel campo. Imbocchiamo la strada asfaltata e la percorriamo fino agli Äußerst Höfen. Qui inizia un sentiero prativo che attraversa un piccolo ruscello dopo 150 m. A questo punto lasciamo il comune di Kartitsch e ci troviamo già nella zona di Obertilliach. In corrispondenza del primo fienile, che costeggiamo poco dopo, si vedono già in lontananza i primi tetti dei masi “Obertillga”.

 Il sentiero dei prati prosegue poi in leggera discesa e incontra in un tornante una strada asfaltata che seguiamo in discesa. Poco prima del maso Mitter-Prünster giriamo decisamente a sinistra su un sentiero tra i prati. Raggiungiamo quindi la Strada Statale, che seguiremo per ca. 150 Metes e poi girare a destra, leggermente in discesa. Seguiamo poi strade forestali sterrate attraverso il bosco, fino a raggiungere il centro di sci nordico e biathlon di Obertilliach. Attraversiamo prima il torrente "Gail" e poi seguiamo attraverso l'impianto dell'atleta, fino a raggiungere nuovamente la Strada Statale. Qui giriamo a destra, poco prima del ponte "Lahnbach", giriamo ancora a sinistra, salendo nel bosco. All'incrocio successivo giriamo a destra e imbocchiamo il "Kirchsteig". Poco dopo attraversiamo il ruscello Lahnbach su un ponte di legno e poi proseguiamo sull'Obertilliacher Kirchsteig lungo il margine del bosco, verso il villaggio di Rodarm. All’altezza della prima casa (disabitata) scendiamo a destra verso la frazione Rodarm. Subito dopo un piccolo fienile situato a Rodarm in posizione centrale e indipendente, giriamo a sinistra, quindi, dopo le ultime case, attraversiamo un ampio ponte di legno.

Seguiamo la strada di paese asfaltata, dove ci ritroviamo in corrispondenza del Family Alm Hotel, direttamente nel centro del paese di Obertilliach, la meta della nostra tappa.

Nel centro del paese si trovano il Niescherhof di Anja e Roland Ebner, il Messenbacherhof di Maria e Harald Mitterdorfer e l'Oswalderhof di Hans e Viktoria Obererlacher. (Helmut Egarter, il guardiano di notte).

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi ogni mese i migliori consigli per offerte attuali, escursioni in montagna, eventi e tante altre cose.